FuoriLuogo e i 25 anni di Forum Droghe

Nella pagina dedicata alle Realtà amiche è entrato di diritto FuoriLuogo sito web di informazione delle attività del Forum Droghe, realtà che da 25 anni (dal 1995, NDA) è attivo per stimolare gli attori sociali e politici sulle migliori strategie per affrontare la questione delle dipendenze, sopratutto in chiave antiproibizionista.

L’associazione Forum Droghe, fondata nel 1995, si batte per la riforma della politica delle droghe. Un dettaglio delle attività di questo quarto di secolo del Forum lo traccia Elia De Caro, esponente dell’associazione Antigone, che ricorda come in questi anni il forum abbia avuto “la capacità di fornire informazione completa sui diversi aspetti legati agli stupefacenti: dal fattore culturale alla comunicazione, dagli stili di consumo alle ricerche sugli usi terapeutici delle sostanze, dai modelli di regolamentazione, al lavoro di analisi sui costi delle scelte legislative, alle esperienze di riduzione del danno fino al quadro internazionale ed europeo”.

Il consumo delle sostanze è una questione del tutto aperta sia dal punto di vista sociale che sanitario. Sin dal referendum del 1993 la politica si è dimostrata del tutto inadeguata ad affrontare la questione e si è preferito non aggiornare l’agenda politica con un tema così “divisivo”, fino a raggiungere il paradosso di inserire, sì, la questione tra i livelli essenziali di assistenza, per poi non intervenire minimamente per adeguare il tessuto normativo e sociale con una strategia e dei servizi in grado di operare in funzione della “Riduzione del danno”, ovvero l’idea che la tossicodipendenza non è un mostro da distruggere, né un fenomeno da assecondare, bensì una peculiarità di alcuni soggetti della comunità che devono essere assistiti ed accompagnati in termini sanitari verso un impatto sociale 0, che sicuramente non vuol dire metter in galera coltivatori di cannabis, piccoli spacciatori e tossicodipendenti, come ricorda anche Stefano Vecchio. Quest’aspetto, sempre ragionando del traguardo di Forum Droghe, è rilanciato da Henri Margaron quando ci ricorda che “l’inserimento delle strategie per la riduzione dei danni nei Livelli Essenziali di Assistenza è stato accettato ufficialmente ma non viene applicato ovunque e comunque con dei limiti che ne minano l’efficacia.”.

E se il Forum Droghe ha il merito di tenere alta l’attenzione e stimolare tessuto sociale e politica con la pubblicazione di un libro bianco sulle dipendenze (il prossimo avverrà a fine giugno, NDA), è pur vero che da molti anni a livello governativo non viene convocato un tavolo istituzionale per affrontare le questioni legate a quest’aspetto, vivo nelle nostre società contemporanee. Oltretutto si vede la solita commistione, la solita accozzaglia di interventi mal gestiti e mal posti dalla politica, dove ci si sofferma tanto sulle terminologie e meno sulla sostanza delle questioni. Maurizio Coletti a tal proposito nota come “Sarebbe opportuno ripensare radicalmente e drasticamente a tutta la faccenda, senza limitarsi ad “aggiungere” alle competenze di intervento sui consumi di sostanze anche gli interventi sulle dipendenze senza sostanze (una fra tutte, quelle da gioco d’azzardo)!”.

La questione del consumo delle sostanze nella popolazione è del tutto aperta e in Italia la politica, che dovrebbe dare risposte con l’emanazione di norme moderne e in grado di regolare questa vicenda della nostra società, abdica al proprio ruolo e spesso è la magistratura che deve porre rimedi e dettare linee interpretative delle vecchie norme alla luce di fenomeni contemporanei, come ho raccontato in questo post a proposito di un webinar organizzato da FuoriLuogo.

Il forum Droghe e l’organo di informazione sulle proprie attività restano degli strumenti veramente validi, autentiche risorse che in Italia abbiamo per non perdere il filo della modernità e la concretezza delle azioni in relazione alle tossicodipendenze e alle strategie per la riduzione del danno. Vi consiglio vivamente di seguire le pagine social e leggere costantemente il sito web diretto da Leonardo Fiorentini per avere una visione e delle informazioni complete ed obiettive di tutta la questione.

Segnalo al margine il prossimo appuntamento di Forum droghe del 13giugno con l’assemblea web per festeggiare i 25anni di attività

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...